Grattugia elettrica, perché multiuso è meglio

Quando si acquista una grattugia elettrica si dovrà decidere se comprare un modello per il formaggio o anche con altre funzioni. Oggi le grattugie elettriche non si limitano, infatti, a grattugiare il classico grana o pecorino, ma possono affettare o ‘sgranare’ anche altri prodotti, soprattutto certi tipi di frutta e verdura, come carote o bucce di agrumi. Dati i costi contenuti, vale la pena guardarsi intorno per decidere la tipologia di prodotto che merita di più rispetto ad altri per la dotazione di accessori e funzioni aggiuntive. Le moderne grattugie elettriche non si fermano ai formaggi ma funzionano a 360 gradi trattando la trasformazione anche di altri ingredienti. È proprio da qui che si valuta la versatilità del prodotto, ecco perché a conti fatti conviene dotarsi di un apparecchio multiuso che, quando serve, è pronto anche per grattugiare prodotti alternativi.… Leggi Tutto

Continua a leggere Grattugia elettrica, perché multiuso è meglio

Termocoperta, come usarla per farla ‘vivere’ più a lungo

Dopo un utilizzo continuo e prolungato di qualche anno, è comprensibile che la termocoperta ci abbandoni. In genere le termocoperte, se usate abitualmente, hanno una durata media di cinque anni di utilizzo pieno. Oltre all’usura, fra gli altri fattori che possono contribuire al guasto di una coperta elettrica si può annoverare anche l’interazione dei fili all’interno della coperta con eventuale umidità o altri problemi elettrici come la mancanza di posa a terra dell’impianto domestico, in tal caso non certificato e di conseguenza poco sicuro, oppure degli strappi nel tessuto della coperta che lasciano scoperti i fili elettrici, esposti a danneggiamenti. Le coperte elettriche rappresentano una soluzione ideale per chi desidera dormire al calduccio nelle fredde giornate invernali. In genere, si tratta di prodotti sicuri e funzionali, utilizzate per integrare il riscaldamento domestico se non basta a scaldare o anche nelle… Leggi Tutto

Continua a leggere Termocoperta, come usarla per farla ‘vivere’ più a lungo

Scanner 3D Artec: migliori modelli 2020, caratteristiche e fasce di prezzo

La tecnica delle scansioni tridimensionali ha rivoluzionato in breve tempo il mondo digitale e il mercato di riferimento, ben esemplificato in questo portale sui migliori scanner in commercio, che sta recependo una domanda crescente di scanner 3D. Fra i brand che si stanno distinguendo per qualità e prestazioni dei loro prodotti una piazza d’onore spetta ad Artec con la sua gamma di scanner 3D, distribuiti su scala planetaria, in grado di scannerizzare ogni tipo di oggetto. Artec ha diversificato la produzione dei propri scanner 3D in una serie di top di gamma che si differenziano per dimensioni, tipologia costi e prestazioni. La ‘casella’ più economica (si fa per dire) è occupata da un modello in vendita sui 13.000 euro, in grado di ottenere scansioni tridimensionali molto precise e texturizzate di oggettistica di medie dimensioni, tipo un cerchione, una testa… Leggi Tutto

Continua a leggere Scanner 3D Artec: migliori modelli 2020, caratteristiche e fasce di prezzo

Aspirabriciole: come si misura la potenza di aspirazione dei modelli a filo

Gli aspirabriciole servono per ripulire tavoli, poltrone, divani ed altre superfici e tessuti da briciole, polvere e peli di animali domestici. Ma come si misura la potenza di aspirazione dei modelli a filo? L’unità di misura è in amp e il valore medio si attesta fra 2 e 10 amp. La valutazione minima accettabile, comunque, è compresa tra 4 e 6 amp, mentre 6-8 amp sono considerati come valori equivalenti a un livello di aspirazione medio-alto. In alternativa si può fare una valutazione in volt, in questo caso la potenza aspirante di un aspirabriciole è racchiusa in un range fra 12 e 22 volt, con un valore medio stimato fra 14 e 18 volt, per quanto c’è chi consiglia di non scendere sotto i 15 volt per avere prestazioni soddisfacenti e di non superare i 20, che sono già indice… Leggi Tutto

Continua a leggere Aspirabriciole: come si misura la potenza di aspirazione dei modelli a filo

Termoconvettori Honeywell, info e caratteristiche

Nel panorama dei migliori termoconvettori sul mercato i modelli Honeywell sono campioni di qualità e risparmio. I modelli Honeywell, economici e compatti, si fanno apprezzare per le loro doti di robustezza e funzionalità, oltre a una potenza di 2,5 kW per prestazioni d’eccellenza in una ‘botte’ piccola. Quanto basta per riscaldare a lungo pertinenze e vani di ogni tipo, anche in ambiente domestico, purché si tratti di spazi raccolti data la compattezza di questi apparecchi di taglia ‘smart’. Nonostante siano modelli orientati sul risparmio energetico, si consiglia di monitorare la potenza erogata per quantificare i consumi, anche in base alle fasce orarie in cui si tiene acceso l’apparecchio. I termoconvettori Honeywell sono realizzati in metallo, il che li preserva da danni e conseguenze dovuti a urti o cadute. Molti termoconvettori alternativi reperibili sul mercato sfoggiano un involucro di plastica al… Leggi Tutto

Continua a leggere Termoconvettori Honeywell, info e caratteristiche